Chioggia chiede le Grandi Navi. Casson a Chioggia per il Comitatone

Il Sindaco di Chioggia Casson a Roma, questa mattina, al Comitatone per discutere sul porto e le grandi navi.

La scorsa volta l’incontro romano era stato lampo e non si era riusciti ad affrontare l’argomento in tutta la sua complessità. Questa volta il primo cittadino chioggiotto spera di portare a casa un buon risultato per la città. «Chioggia – afferma Casson – può rappresentare una risposta concreta, rapida ed efficace alle esigenze di decongestionamento del traffico di navi attualmente gravante sulla sola Venezia: è fondamentale, a tale proposito, che passi in via definitiva il concetto di “sistema crocieristico della Laguna di Venezia”, che consentirebbe di spalmare sull’intero contesto lagunare il movimento delle navi da crociera. Chioggia si propone, quindi, come scalo complementare a Venezia, potendo garantire in tempi brevi, con interventi di rapida attuazione, economicamente modesti e di basso impatto ambientale, un primo, significativo allentamento della pressione del traffico crocieristico su Venezia“.

Casson si aspetta pareri positivi dal Comitatone: «Se Chioggia non venisse considerata già da oggi nelle scelte di indirizzo – conclude il sindaco – forte sarebbe il rischio di trovarsi del tutto impreparati nel momento in cui Venezia dovesse non essere più in grado di smaltire la consistente mole di traffico crocieristico».

Fonte: il Gazzettino

Lascia un commento