Il relitto Notios Hellas: la storia dal 1983 ai giorni nostri

La commissione salvaguardia ha approvato il progetto per la rimozione e demolizione del relitto navale “Notios Hellas” da oltre trent’anni abbandonato davanti a Chioggia.

La nave è in secca dal lontano 1983, arrivò nel porto di Chioggia essendo di proprietà di un’armatore russo che non pagò le tasse per sdoganare la merce e abbandonò sia il carico che l’equipaggio in città. Per un lasso di tempo il Comune si fece carico della situazione fino a quando l’equipaggionon venne rimpatriato. Nel corso della sua storia la nave avrebbe cambiato ben sei volte il nome e, chi va per mare lo sa, il cambiare nome ad una barca non porta fortuna.

L’intera operazione, finanziata con una cifra di circa un milione di euro dal Ministero dell’ambiente, finalmente permetterà alla città di Chioggia di gustare nel miglior modo possibile la bellezza del paesaggio lagunare senza più la presenza di questo relitto.

Nel 2008 la trasmissione televisiva Linea Blu (in onda su Rai Uno) e condotta da Donatella Bianchi dedicò una puntata alla città di Chioggia e, in modo particolare, ai relitti della Notios Hellas e dell’Edvokia II.

Il video della puntata

Foto: Paolo Fidelatti©

Lascia un commento