Regata Palermo – Montecarlo: si prevede un’edizione memorabile

 

Proseguono le iscrizioni alla Palermo-Montecarlo 2014, edizione del decennale, che partirà da Mondello giovedi 21 agosto, e si concluderà con la premiazione allo Yacht Club de Monaco martedi 26.

Gli ultimi arrivi, che hanno portato il numero totale delle preiscrizioni a quota 34, sono particolarmente prestigiosi e accrescono il tasso tecnico della regata. Svelata una delle barche più attese in arrivo da Montecarlo: sarà al via da Mondello il mini-maxi Botta Dritta, Advanced 66 lungo 21 metri di Adalberto Miani dello Yacht Club de Monaco.

Tra i nuovi iscritti spicca poi l’Arja 45 Duvetica, armatore Sergio Quirino Valente e skipper Daniele Augusti, recente vincitore del titolo di campione italiano ORCì per la classe 1-2, al campionato assoluto disputato a Marina di Loano. Una barca protagonista di una stagione memorabile, che vuol dare l’assalto anche alla Palermo-Montecarlo.

Un altro iscritto per la Palermo-Montecarlo “per 2” è il Class 40 Patricia II, armatore Francesco Da Rios e navigatore Mario Girelli, altro grande viaggiatore in questa stagione (Roma per 1, record Carthago, Rolex Giraglia e Roma Giraglia).

Dal Veneto arriva anche Blucolombre di Massimo Juris, Beneteau 40.7 che ha tante miglia di esperienza d’altomare. Da Fiumicino si è iscritto il Miliu III, un bel Mylius 14E55 dell’armatore Andrea Pietrolucci. Dalla Canottieri Palermo arriva invece Wireless, Comet 45 Sport dell’armatore Ugo Salmieri. Un altro iscritto importante è Damacle, il J122 di Roy Caramagno e corre per lo YC Marina di Cala del Sole (Licata).

E infine si è iscritta alla regata anche Sagola Biotrading, il Grand Soleil 37 di Beppe Fornich, che corre con i colori dello YC Favignana, barca già protagonisti di grandi imprese tra cui spicca la vittoria di classe alla Rolex Middle Sea Race 2013.

Le iscrizioni sono a quota 36 (il record era a 30!), ma stando ai rumors che arrivano agli organizzatori c’è da attendersi l’annuncio di altre barche e di qualche colpo finale.

 

Lascia un commento