Zennaro a Maiorca per tentare di mettere le mani sulla Copa del Rey e il Mondiale Swan 60

 

Enrico Zennaro è pronto a volare a Palma de Maiorca, sulle Isole Baleari, dove dal 2 al 9 agosto è in programma uno degli appuntamenti clou della vela d’altura mondiale: la trentatreesima edizione della Coppa del Rey.

La manifestazione, organizzata dal Real Club Nautico de Palma, è una delle regate più famose dell’intero Mediterraneo e quest’anno sarà valida anche per l’assegnazione del titolo mondiale Swan 60.

Ben sette sono i team presenti nella entry-list in rappresentanza di 5 Nazioni (Russia, Cina, Germania, Danimarca e British Virgin Island) e la battaglia sarà come sempre molto difficile in quanto il livello degli equipaggi si stà alzando di anno in anno.

Zennaro sarà a bordo di Bronenosec, l’imbarcazione dell’armatore russo Vladimir Liubomirov Commodoro dello Yacht Club San Pietroburgo.

Sicuramente siamo uno dei team favoriti per la vittoria finale di questo evento – ci spiega Zennaro –  in quanto siamo i vincitori del titolo Mondiale 2013 nelle acque di Cowes in Inghilterra e siamo i recenti vincitori della Nord Stream Race 2014 ma gli avversari in questi ultimi mesi non sono stati a guardare e si sono allenati duramente in vista di questa manifestazione”.

Un team che pur battendo bandiera Russa parla tanto italiano a bordo:” Il mio ruolo su Bronenosec – continua il plurititolato atleta Chioggiotto – sarà quello di randista e responsabile vele e centrature. Mi occuperò delle vele assieme al tailer Nello Pavoni mentre il nostro Skipper Tommaso Chieffi si occupera’ delle scelte tattiche. Gli ex Luna Rossa Claudio Novi e Massimo Galli si occuperanno di prua e drizze mentre il navigatore sarà il Sudafricano Mark Lagesse. Come sempre il comandante di Bronenosec sarà Alberto Innocenti. Le altre persone all’interno dell’equipaggio saranno di nazionalità Russa e per questo parleremo sempre in Inglese

Secondo quanto riportato sul bando e sulle istruzioni di regata sono previste un massimo di 12 prove di cui 11 a bastone ed una regata costiera.

Sarà possibile seguire la manifestazione tramite il sito ufficiale www.regatacopadelrey.com o tramite la pagina Facebook facebook.com/regatacopadelrey.

Alcune immagini di Bronenosec

 

1 comment

Lascia un commento
  1. Pingback: Coppa del Rey: uno sguardo a Bronenosec e Duvetica White Goose | Vela Veneta

Lascia un commento