Peschereccio affonda a Punta della Maestra

 

Mercoledì notte distante sei miglia da punta della Maestra è affondato un moto peschereccio appartenente alla flotta chioggiotta.

L’allarme è stato raccolto alle ore 21.30 dalla sala operativa della capitaneria di Porto di Chioggia che ha attivato immediatamente la motovedetta Charlie-Papa 826. Nelle immediate vicinanze dell’incidente è accorso un altro peschereccio che si trovava in zona.

Purtroppo nonostante il may day temepstivo e  la velocità dei soccorsi la quantità di acqua imbarcata era superiore alle capacità delle pompe di santina ed attorno alle 23 il peschereccio è affondato adagiandosi su un fondale di circa 15 metri.

Oltre al grave danno per l’armatore dell’affondamento si aggiunge la problematica del recupero del gasolio presente nei serbatoi, sembra ci fossero circa 2.000 litri. Sul luogo dell’affondamento oltre alle unità della capitaneria che si alternano per il monitoraggio è presente anche l’imbarcazione disinquinante.

 

Lascia un commento