Campionato Europeo Melges 32: Partenza in sordina per Margherita

 

Apertura in grande stile per il Campionato Europeo Melges 32, iniziato oggi a Riva del Garda con il completamento di tre prove caratterizzate da un’Ora andata aumentando con l’avanzare del pomeriggio.

A garantirsi la prima leadership dell’evento valido come quarta frazione delle Audi tron Sailing Series Melges 32 è stato Synergy (Zavadnikov-Ivaldi, 4-1-2). Lo scafo armato dal russo Valentin Zavadnikov, che grazie ai parziali raccolti nelle precedenti tappe guida la graduatoria overall del circuito organizzato da B.Plan Sport&Events in collaborazione con Melges Europe, anticipa di tre punti Robertissima (Tomasini Grinover-Vascotto, 3-4-3), considerato tra i favoriti della vigilia in virtù del successo ottenuto a Talamone poco più di un mese fa.

In terza posizione, a sette punti da Synergy, si piazza Wilma (Rossi-Celon, 2-5-7), timonato con solida determinazione dalla debuttante Claudia Rossi, unica donna, oltre a Deneen Demourkas di Groovederci, a “gestire” la barra di uno di questi velocissimi one design.

Quarta posizione per Helly Hansen Inga From Sweden (Goransson-Larson, 5-15-1), che ha rilanciato le sue azioni aggudicandosi la terza prova di giornata.

Si accasa invece al quinto posto Torpyone (Lupi-Bressani, 14-3-5), ripresosi da par suo dopo una prima prova non in linea con le sue potenzialità.

Protagonista di un apertura in sordina Margherita di Roberto Mazzuccato (8-13-11) in regata per i colori dello Yacht Club Padova e con alla tattica Gabriele Benussi.

I distacchi piuttosto contenuti e l’elevato numero di prove ancora da disputare lasciano sperare in un campionato dall’esito incerto sino all’ultimo: un altro fiore all’occhiello per la Fraglia Vela Riva, straordinario ospite assieme ad Audi, di un luglio a tutta vela.

Domani, a partire dal primo pomeriggio, sono in programma altre tre prove che, qualora completate, daranno la possibilità ai team di scartare il peggiore tra i parziali.

Clicca qui per la classifica
Foto: zerogradinord©

 

Lascia un commento