Redentore 2014: Ecco dove si può ormeggiare e le regole per la navigazione in bacino

È iniziato il countdown per una delle feste più sentite della laguna. Come ogni anno si festeggia il sabato che precede la terza domenica di luglio, ovvero, sabato 19 per il 2014.

Una tradizione che dura dal 1577, nata per ricordare la fine di una terribile pestilenza.

Ogni anno per celebrare questa ricorrenza la città organizza diverse iniziative, come il pellegrinaggio attraversando un imponente ponte di barche lungo 330 metri che porta davanti alla basilica del Palladio sull’isola della Giudecca.

Anche quest’anno, in occasione della festa del Redentore, è stato predisposto un piano di sosta e di ormeggio, suddividendo le aree del bacino San Marco per tipologia di imbarcazione e prevedendo appositi sensi di marcia per il deflusso al termine dello spettacolo e corridoi di sicurezza riservati ai mezzi di soccorso.

Clicca qui per vedere la mappa delle aree di ormeggio per i fuochi.

In particolare, un’ordinanza dirigenziale della direzione Mobilità del Comune di Venezia, precisa che dalle 21 di sabato 19 luglio alle 3 di domenica 20 luglio, e comunque fino al completo deflusso delle imbarcazioni, viene sospeso il servizio di trasporto pubblico nel tratto di Canal Grande compreso tra Rialto e San Marco Vallaresso e dalle 19 di sabato 19 alle 3 di domenica 20 luglio viene consentito, sia a residenti che a non residenti, il transito per il Canal Grande alle imbarcazioni tipiche locali, a quelle da diporto, nonché a quelle che non superano gli 11 metri di lunghezza e con bordo libero non superiore a 1 metro.

Lascia un commento