Farr 40 US Circuit Championship: Enfant Terrible-Adria Ferries subito secondo

 

Condizioni di vento leggero, in lieve aumento nel corso del pomeriggio, hanno consentito la disputa delle prime tre prove valide ai fini del West Coast Championship, quarto evento del Farr 40 US Circuit Championship.

La giornata si è chiusa con i già campioni iridati di Flash Gordon 6 (Jahn-Williams, 2-3-5) al comando della classifica provvisoria con tre punti di margine su un terzetto guidato da Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Favini, 8-4-1), apparso in netta ripresa dopo gli alti e bassi registrati in occasione della California Cup disputata verso la fine di giugno. A riprova del buon stato di forma del team anconetano va sottolineato il ritorno al successo di giornata, che mancava nello score del Farr 40 di Alberto Rossi dallo scorso maggio, ovvero dalla seconda frazione del circuito statunitense.

A condividere la seconda piazza con gli uomini di Alberto Rossi sono due team australiani: Kokomo (Walker-Page, 6-1-6), forte dell’esperienza del campione olimpico Malcomm Page, e Estate Master (Hill-Pepper, 4-6-3), che conta sulle chiamate del campione iridato Star Hamish Pepper.

Da notare l’ottimo score del corinthian Voodo Chile (Clark-Chapman, 1-2-12) che, vinta la prima prova, è poi riuscito a confermarsi nelle parti alte della classifica.

Al campionato non prendono parte il leader della classifica del circuito Plenty (Roepers-Hutchinson) e i tedeschi di Struntjie Light (Schaefer-Reeser).

Previsto su un massimo di undici prove, il West Coast Championship riprenderà nel tardo pomeriggio odierno con la disputa di altre tre prove, massimo giornaliero previsto dal Bando di Regata. Come da tradizione della classe non sono ammessi scarti, nemmeno in caso di serie completa.

Tra le boe del Santa Barbara Yacht Club a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi (owner-driver), Flavio Favini (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Dede De Luca (randista), Claudio Celon (trimmer), Martino Tortarolo (trimmer), Jacopo Bagnaschi (freestyler), Paolo Bottari (pitman), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (comandante-prodiere).

Terminata questa nuova trasferta a stelle e strisce, l’Enfant Terrible Sailing Team si ritroverà a Kiel, dove prenderà parte all’ORCi World Championship, in programma tra il 2 e il 9 agosto. Nell’occasione gli uomini dell’armatore anconetano torneranno a navigare a bordo del TP52 con il quale hanno chiuso al terzo posto – primi tra gli scafi owner-driver – l’Adria Ferries ORCi World Championship disputato nel luglio 2013 ad Ancona.

Foto: Sara Proctor©

 

Lascia un commento