Enfant Terrible-Adria Ferries di nuovo a Santa Barbara per il Farr 40 US Circuit Championship

 

Inizia oggi a Santa Barbara il West Coast Championship, evento organizzato dal Santa Barbara Yacht Club in collaborazione con la Classe Internazionale Farr 40 valido come quarta frazione del Farr 40 US Circuit Championship.

Ad attendere il primo segnale preparatorio sono quindici equipaggi, una flotta ormai consolidata nel corso di questa stagione ricca di soddisfazioni per una classe che ha puntato decisa sulla west coast statunitense.

Confermata la presenza di tutti i team di alta classifica, a partire dal leader della graduatoria Plenty (Roepers-Hutchinson), con la sola eccezione di Struntje Light. Lo scafo tedesco è costretto ai box da un infortunio occorso all’armatore Wolfgang Schaefer, che ha comunque fatto sapere di non voler mancare l’appuntamento di settembre con le Rolex Big Boat Series, valide come evento finale del circuito statunitense e utili per studiare il campo di regata di San Francisco, scelto come palcoscenico del Rolex Farr 40 World Championship 2014 in programma a ottobre.

A rappresentare i colori italiani in quel di Santa Barbara sarà come sempre Enfant Terrible-Adria Ferries, seconda forza della classifica guidata dal citato Plenty. I campioni del mondo di Alberto Rossi si presentano sulla linea di partenza con una compagine inedita, forti dell’esperienza di Flavio Favini, incaricato delle scelte tattiche, e di quella dei trimmer Dede De Luca e Claudio Celon.

I tanti eventi concomitanti hanno imposto alcuni avvicendamenti rispetto all’equipaggio ufficiale, ma i nuovi innesti sono comunque prime scelte e le velleità dell’Enfant Terrible Sailing Team non ne escono certo ridimensionate – ha commentato Alberto Rossi alla vigilia della partenza per gli Stati Uniti – Certo, non avendo mai navigato insieme sappiamo di dover scontare un po’ di noviziato, ma in questo momento delicato della stagione era importante volare a Santa Barbara per cercare di risolvere alcune problematiche che ci hanno impedito di essere pienamente competitivi in occasione delle ultime frazioni“.

Il West Coast Championship si articolerà su un massimo di undici prove da disputarsi nell’arco di quattro giornate; in nessun caso potranno essere portate a termine più di tre regate al giorno. Come da tradizione della classe non sono ammessi scarti, nemmeno in caso di serie completa.

Tra le boe del Santa Barbara Yacht Club a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regateranno Alberto Rossi (owner-driver), Flavio Favini (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Dede De Luca (randista), Claudio Celon (trimmer), Martino Tortarolo (trimmer), Jacopo Bagnaschi (freestyler), Paolo Bottari (pitman), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (comandante-prodiere).

Terminata questa nuova trasferta a stelle e strisce, l’Enfant Terrible Sailing Team si ritroverà a Kiel, dove prenderà parte all’ORCi World Championship, in programma tra il 2 e il 9 agosto. Nell’occasione gli uomini dell’armatore anconetano torneranno a navigare a bordo del TP52 con il quale hanno chiuso al terzo posto – primi tra gli scafi owner-driver – l’Adria Ferries ORCi World Championship disputato nel luglio 2013 ad Ancona.

Foto: Sara Proctor ©

 

Lascia un commento