Regate riprese a Loano per il Campionato Italiano Assoluto di Altura

 

Nuvole e vento leggero a Loano (Savona) per la terza giornata del Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2014. 37 le imbarcazioni d’altura impegnate nella manifestazione che assegna i titoli Italiani. Le barche più grandi della flotta, quelle del Gruppo A, sono riuscite a disputare due prove, mentre quelle più piccole (Gruppo B) una sola regata.

Una giornata, quella di oggi, che non prometteva nulla di buono a causa dell’instabilità meteorologica diffusa lungo tutta la penisola, ma che grazie a una brezza da Sud tra i 4 e gli 8 nodi d’intensità, ha consentito al Comitato di Regata di allestire un campo di regata valido.

Nel Gruppo A, doppia vittoria per il Campione Italiano in carica Duvetica White Goose di Sergio Quirino Valente, l’Arya 415 con Alessandro Marega al timone e Paolo Pinelli alla tattica che, aggiudicandosi entrambe le regate del giorno, ha consolidato la prima posizione nella classifica generale provvisoria. Secondo è il Sydney 46 GLS Stella di Stefano Fava e Beppe Cavalieri e terzo l’MC 46 Paul & Shark Seawonder di Vittorio Urbinati.

Nel Gruppo B, che è riuscito a portare a termine solo una prova di giornata, affermazione per il Grand Soleil 37 Sagola Biotrading di Peppe Fornich, che grazie a questo successo è risalito fino alla quinta posizione della graduatoria generale. Classifica che, dopo un totale di tre prove, ha nel T-34 Angry Red Unitenergy di Domenico Cicala (Carlo Varelli al timone e Guglielmo Giordano alla tattica) il leader, seguito dal Campione del Mondo in carica Scugnizza, l’NM 38 di Enzo De Blasio, e dall’M 37 Coconut di Francesco Sodini.

Il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2014 è organizzato dallo Yacht Club Marina di Loano, con la collaborazione del Circolo Nautico Loano e di Marina di Loano, e con il patrocinio della Federazione Italiana Vela, dell’Unione Vela d’Altura Italiana e del Comune di Loano.

Sul sito dell’evento, all’indirizzo www.campionatoitalianoaltura2014.it, classifiche complete, immagini e video della manifestazione.

Foto: Fabio Taccola

 

Lascia un commento