Sottomarina: Terminate le ricerche del presunto scomparso

 

“Non riteniamo di continuare le ricerche in quanto non abbiamo avuto nessuna denuncia di persone scomparse e non è stato rinvenuto sulla spiaggia alcun oggetto, indumenti, asciugamani o altro che faccia pensare a una sparizione. Inoltre, le ore di perlustrazioni effettuate con il dispiegamento di una quantità di mezzi (barche, elicotteri e sommozzatori), in un’ampia zona, hanno dato esiti negativi “.

Queste le motivazioni ufficiali della Guardia Costiera, arrivate nel pomeriggio di oggi, che determinano l’interruzione delle ricerche del presunto scomparso di martedì pomeriggio.

L’allarme era stato dato ieri  per un giovane che è scomparso dopo essersi tuffato in acqua. Poco dopo le 13 è scattata l’emergenza lanciata da un bagnino dello stabilimento Serenella della spiaggia di Chioggia-Sottomarina.

L’ho visto dalla mia torretta, la numero 10” racconta il bagnino che per primo ha allarmato i soccorsi “era al confine tra noi e l’Astoria e si stava dirigendo verso la boa che segna il limite di sicurezza. L’abbiamo chiamato con i fischietti e con la voce, ma lui non si è neppure voltato. Poi è sparito alla vista. Siamo corsi subito io e F.V., della torretta 11. Poi è arrivato anche D. T. della torretta 8 dell’Astoria. Col pattino siamo andati alla boa, ma del ragazzo nessuna traccia. Intanto era stata avvertita la Capitaneria che, poco dopo, è arrivata con un gommone, una motovedetta e una pattuglia sulla spiaggia e ha cominciato le ricerche“.

Sul posto sono intervenuti subito Capitaneria di Porto e Vigili del Fuoco con motoscafi, sommozzatori e l’elicottero e, da allora, si è cercato il giovane bagnante scomparso fino alle otto di sera.

Dalle indicazioni della guardia costiera ora si può presumere con una certa ragionevolezza che non ci sia nessun disperso e che, eventualmente, la responsabilità non sta in capo al bagnino che ha svolto il proprio lavoro da protocollo ma alle persone, e sono tante, che entrano in mare senza coscienza dei limiti.

 

Lascia un commento