X-35 nella burrasca a Sanremo. In testa Giochelotta di Francesco Conte con Tommaso Chieffi

Parte ‘forte’ il Campionato del Mondo X-35 in corso a Sanremo, ieri l’anemometro ha registrato raffiche fino ai 30 nodi di intensità, ben al di sopra del limite stabilito dal regolamento, costringendo il Comitato di Regata presieduto da Giuliano Tosi a issare Intelligenza su H al termine della prima prova.

Non sono mancate straorze, ingavonate e danni di varia entità alle vele, con l’equipaggio olandese di Johan Offermans a bordo di Yellow Rose costretto a ritirarsi già nella prima bolina dopo aver rotto la randa. Solo a pomeriggio inoltrato è arrivata una timida resa del vento che ha reso possibile disputare un’altra prova accompagnata da Maestrale sui 25 nodi di intensità che è gradualmente calato fino a raggiungere i 18 nodi. Con due primi di giornata, Giochelotta di Francesco Conte con Tommaso Chieffi alla tattica si è portata subito in testa, seguito a tre punti sul team finlandese di Samuli Leisti a bordo di Audi Ultra e a sette da quello di Alessandro Solerio con Lelagain (tattico Branko Brcin).

Nel frattempo, stamattina Sanremo si è svegliata sotto il temporale e Tramontana forte, anche se con l’aria in arrivo da Ponente la situazione dovrebbe stabilizzarsi permettendo agli equipaggi di uscire, seppure con un leggero ritardo rispetto alla tabella di marcia.

Il Campionato del Mondo riservato ai piccoli monotipi del cantiere danese è organizzato dallo Yacht Club Sanremo e dalla classe italiana X-35, affiancata nelle prove iridate da Bodino Eng.

Lascia un commento