Eurosaf di Kiel: Bissaro – Sicouri nella medal race

Penultima giornata di regate ieri a Kiel, in Germania, per la tappa finale del circuito Eurosaf 2014, caratterizzata ancora una volta dalle buone prestazioni dei velisti azzurri. Oggi sono in programma le Medal race conclusive, valide per l’assegnazione delle medaglie, e sono ben dieci gli equipaggi italiani che saranno impegnati in questi ultimo atto della Settimana di Kiel, uno degli appuntamenti europei storicamente più importanti per la vela olimpica.

Molto bene l’Italia – una non notizia visti gli ultimi risultati ottenuti anche nella World Cup – nella nuova classe olimpica, il catamarano misto Nacra 17, con Bissaro-Sicouri (1-2-OCS-10-1-4) secondi a tre punti dai danesi Norregaard-Just, Bressani-Micol terzi, Salvà-Bianchi sesti e Porro-Banti settimi. Ottima anche la prestazione di Giorgio Poggi, secondo tra i Finn (7-5-2-2-8) ma a pari merito con il primo, lo svedese Allansson. In Medal anche Filippo Baldassari, nono classificato, mentre Enrico Voltolini chiude 14mo. Due gli Azzurri in Medal anche tra i Laser Standard, nella classifica guidata dal tedesco Buhl: Alessio Spadoni è sesto (6-6-14-5-10-4-10-1-16) e Francesco Marrai decimo.

Capitolo 49er: tra i maschi, Plazzi-Molineris continuano a brillare ed entrano in Medal da terzi classificati (2-7-1-4-11-3-9) dopo aver trovato una notevole regolarità ai piani alti della classifica (peccato per Dubbini-Dubbini e Angilella-Zucchetti, che pagano una brutta giornata ieri e chiudono al 14mo e al 17mo posto), mentre tra le ragazze degli FX Conti-Clapcich risalgono fino al quinto posto dopo aver vinto l’ultima prova della serie (5-10-8-14-1).

I ragazzi si stanno comportando molto bene, sono contento, anche se rimane l’ultimo, e più importante atto delle Medal race, quindi c’è da tenere duro e continuare a dare il massimo“, ha commentato il Direttore Tecnico della FIV Michele Marchesini. “In questi giorni hanno incontrato condizioni dure ed è stata un’esperienza molto utile per la loro crescita, inoltre i risultati finora sono stati di rilievo, perché dieci equipaggi in Medal nelle cinque classi in cui eravamo presenti a Kiel, è comunque un bell’andare. Conti-Clapcich sono in recupero, hanno vinto la regata di ieri da campionesse e stanno migliorando in quello che è il loro tallone d’achille, ovvero le regate con vento forte. Bene Plazzi-Molineris, che si affacciano con sempre maggiore regolarità nelle parti alte della classifica. E un sorriso per anche per Angilella-Zucchetti, che sono rientrati dopo l’infortunio di Angilella e hanno fin da subito regatato con i migliori. Molto bene Giorgio Poggi e Filippo Baldassari, ma sono contento anche per Voltolini, che ha vinto la sua prima regata in una competizione importante. Tante conferme infine nel Nacra 17, con una grande prestazione di squadra e Bissaro-Sicouri che si confermano tra i migliori. Stanno migliorando tutti, questo significa che il lavoro intrapreso finalmente sta pagando“.

Appuntamento a più tardi, con i risutati finali dopo la disputa delle Medal race: al momento su Kiel il cielo è nuvoloso, la temperatura è di 13° e soffia un vento da Nord Ovest tra i 15 e i 20 nodi d’intensità, con rinforzi previsti fino a 30 nodi.

Lascia un commento