A Janello la regata nazionale Dinghy 12p del Lido

Conclusa la terza Regata Nazionale all’Associazione Velica Lido della Coppa Italia con 5 combattutissime prove e soprattutto sudate.

Sabato partenza rispettata alle ore 12,30 e il vento si presentava di intensità attorno ai 9 nodi con qualche raffica sugli 11, la direzione non sempre costante e costringeva, il lato destro si rilevava il più giusto, vuoi per intensità di vento che per una leggera corrente proveniente dalle bocche di porto di Malamocco a causa della marea entrante.

Si sono così disputate tre prove dove i liguri hanno saputo farsi valere alla meglio sui nostri beniamini,. Vediamo così in questa prima giornata primeggiare Filippo Jannello, Dodo Gorla, Enrico Negri, Vincenzo Pennagini,  Roberto Dal Poz ed Enrico Michel

Nella giornata di Domenica la partenza è anticipata alle ore 12 e il vento un po’ a rilento ma si fa sentire, si riesce a partire con un est sui 7 nodi ma decisamente ballerino e a chiazze tanto da fare impazzire gli atleti, le posizioni si scambiano continuamente e , fino alla fine di ogni prova, non si riesce a vedere chi stia guadagnando la vittoria, nessuna delle parti del campo sembra favorevole ma solo la fortuna di trovarsi dentro alla raffica premia i vincitori.

In definitiva bene per i nostri Adriatici anche se non per tutti, giacché nei primi quindici ben otto sono in classifica e due a podio…bravissimo Massimo Schiavon col suo secondo posto che sembra tornato quello di un tempo e naturalmente bravo a Dodo che pur non correndo con la sua barca ha messo un bel terzo posto sul suo nutrito palmares; meno gratificati dalla sorte sono stati i medici dell’Adriatico Francesco Fidanza, Chicco Vidal e Flavio Semenzato che non sono riusciti a dare il meglio di loro, sembra che l’acqua della laguna non sia loro consona, mente bravi Fausto Pierobon, Enrico Michel, Fabio Mangione col legno, e Marco Durli che hanno confermato di saper correre un pò dovunque e con ottimi piazzamenti, ottima la performance di Roberto Dal Poz che la prima giornata era addirittura 4° assoluto.

Nella Classifica legni, addirittura primeggiamo con Fabio Mangione e Franco Penzo, primo e secondo posto del podio…

Buona l’organizzazione dell’Associazione Velica Lido sia a terra che in acqua, i giudici hanno saputo ben destreggiarsi in un campo di regata così complicato da gestire a causa di questo vento instabile.

Lascia un commento