Italiano Protagonist 2014: A Riva del Garda è subito Té Bambo

E’ iniziato a Riva del Garda il Campionato Nazionale Protagonist 2014. L’evento, organizzato dalla Fraglia Vela Riva del Garda in collaborazione con la Classe Italiana Protagonist, conta già tre prove valide, disputate sfruttando un Ora che ha raggiunto il suo apice verso l’inizio della seconda regata.

Il ritirarsi della brezza ha reso complicata la lettura del campo di regata, spingendo larga parte dei tattici verso il bordeggio lungo le rive del Benaco.

Veloce sull’acqua e in fase con le oscillazioni del vento, Té Bambo (1-2-1) di Fabio Gasparri e del tattico Pietro Corbucci (Spagnoli-Bemamonti con loro) si è reso protagonista di una giornata solida, chiusa con un margine di sette punti sui già campioni italiani di Bessi Bis (5-1-5), guidati da Pier Luigi Omboni (Montegiove-Carattoni-Zenoglio), e sui campioni uscenti di Gattone (2-3-6), timonato da Marco Cavallini (Docali-Cavallini-Pimazzoni).

A completare la top five sono Caipirinha (4-7-2), che l’armatore Martin Reties ha affidato all’esperienza di Bruno Fezzardi (Agostinelli-Marchioro-Alberti), e El Moro (6-6-4) di Luca Pavoni con alla barra Enrico Sinibaldi (Spadini-Giacomini-Spadini).

Nel corso del briefing pre-regata, la Classe ha fatto sentire la sua vicinanza alla presidente  Marina Guerra, colpita da un lutto familiare, e a Lorenzo Bocciola, armatore di Folegandros, assente a causa di problema di salute.

Il Campionato Nazionale Protagonist riprenderà domani e si concluderà domenica. E’ prevista la disputa di otto prove, ma ne saranno sufficienti quattro per giungere all’assegnazione del titolo di campione italiano. Dopo il completamento della quinta regata sarà concesso lo scarto del peggior risultato.

Premi saranno consegnati ai primi cinque della classifica assoluta e ai primi tre della graduatoria riservata agli owner-driver.

Cresce intanto l’attesa per il Crew Party in programma domani sera presso il ristorante Spiaggia Olivi, nel giardino antistante l’omonimo arenile, localizzato a ridosso dalle banchine che ospitano i ventiquattro scafi protagonisti dell’evento.

Lascia un commento