California Cup: Nightshift sugli scudi, Enfant Terrible-Adria Ferries si conferma quarto

Continua a soffiare la termica a Marina del Rey ed è proprio grazie agli 8-12 nodi da sud-ovest che Peter “Luigi” Reggio ha mandato in archivio altre tre prove utili ai fini della California Cup, evento organizzato dal California Yacht Club valido come terza frazione del Farr 40 US Circuit Championship.

Poche le novità rispetto alla prima giornata: Nighshift (McNeil-Horton, 3-4-1) si conferma Boat of the Day grazie a tre parziali di prima fascia e allunga il passo in classifica generale, nell’ambito della quale è inseguito da Flash Gordon 6 (Jahn-Williams, 1-3-6) e da Plenty (Roepers-Hutchinson, 2-5-4), appaiati a sette punti di ritardo dal Farr 40 di Kevin McNeil.

Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Kostecki, 5-8-2) ha difeso la quarta piazza compensando l’ottavo ottenuto in gara cinque con il secondo rimediato nella sesta regata. Girata la boa di metà campionato lo scafo di Alberto Rossi, seconda forza della graduatoria assoluta del circuito dietro al citato Plenty, è a undici punti dal podio ed è tallonato da Struntje Light (Schaefer-Reeser, 7-6-3) di Wolgang Schaefer e del tattico Morgan Reeser.

Le regate valide per la California Cup riprenderanno nel tardo pomeriggio italiano, al fronte di condizioni meteo che non dovrebbero discostarsi molto da quelle dei giorni passati.

Tra le boe della California Cup a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi (owner-driver), John Kostecki (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Paul ‘Flipper’ Westlake (randista), Claudio Celon (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Jacopo Bagnaschi (freestyler), Daniele Fiaschi (pitman), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (comandante-prodiere). L’attività del team è coordinata dal coach Marco Capitani, incaricato del progetto vele per conto di North Sails.

Lascia un commento