Al via Mare Sicuro 2014 con controlli alle unità da diporto e vigilanza

È al via, all’inizio della stagione balneare, l’operazione «Mare Sicuro 2014» con cui la Guardia Costiera intensifica attività di polizia marittima, controlli alle unità da diporto e vigilanza per prevenire incidenti o situazioni di pericolo per tutti coloro che per lavoro o divertimento, fruiscono del mare e delle spiagge.

L’operazione, che avrà ufficialmente inizio il 23 giugno e terminerà il 7 settembre, coinvolgerà tutti i Comandi della Guardia Costiera del Veneto (Venezia, Chioggia, Caorle, Bibione e Jesolo, più il Nucleo Guardia Costiera di Salò) attraverso l’impiego di Unità Navali in mare e pattuglie a terra, lungo i circa 140 chilometri del litorale dalle foci del fiume Po fino al Tagliamento.

Verranno impegnate 20 fra motovedette e battelli veloci, e circa 120 uomini e donne del Corpo. Saranno inoltre pianificate attività in collaborazione con le Forze di Polizia e Vigili del Fuoco, in mare e in laguna, per coordinare le risorse disponibili, garantendo così una presenza costante e una risposta rapida in caso di emergenza.

Lascia un commento