Venezia: barca tocca cavo alta tensione e si incendia. Equipaggio in salvo

Un veliero ha sfiora con l’albero maestro un cavo dell’alta tensione e si è incendiato prima di affondare.

Momenti di paura sabato (ieri) verso le 19.50 nelle acque retrostanti Sacca Fisola, quando un veliero con a bordo tre persone di nazionalità austriaca, ha inavvertitamente toccato il cavo collegato a un traliccio dell’alta tensione. Troppo presto per stabilire se si sia trattato di una manovra errata da parte del conducente del natante. Fatto sta che subito dopo si è determinato un arco voltaico che ha provocato un incendio a bordo.

L’imbarcazione, pesantemente danneggiata dalle fiamme, è affondata. Il veliero verrà recuperato durante la giornata di domenica dai vigili del fuoco, intervenuti sul posto assieme alla capitaneria di porto per mettere in sicurezza l’area ed effettuare i primi rilievi, mentre i tre membri dell’equipaggio (tutti illesi) sono stati tratti in salvo da un’imbarcazione di passaggio.

Lascia un commento