Il 2 giugno quattro bordi in Adriatico con il Trofeo della Pila

Ritorna lunedì 2 giugno il tradizionale appuntamento con la Quattro Bordi in Adriatico e del Trofeo della Pila.

La regata ha le sue origini nel lontano 1966, quando il Circolo Nautico Chioggia organizza la Regata dei 3 Lidi, per le classi 3^ RORC e C, su un percorso che prevede la partenza dalla diga sud del Porto di Chioggia, la boa di Punta Maestra, la boa del miglio antistante l’imboccatura del porto del Lido di Venezia, l’arrivo in Bacino Vigo davanti alla sede del CNC. Alla manifestazione partecipano 8 imbarcazioni ma solo 2 riusciranno a completare il percorso, il vincitore Bucanier di Pietro Borgiacchi del Diporto Velico Veneziano e il Luisa del locale CNC, primo arrivato in tempo reale.

Sarà questo il seme che farà germogliare la Quattro bordi in Adriatico, una delle regate d’altura più famose di tutto l’Adriatico con il suo impegnativo passaggio alla boa di Punta Maestra, caratterizzato spesso da forti correnti e strenuanti bonacce o da forti venti e onde impetuose anche a causa di fondali poco rassicuranti. Solo nel 1970 venne istituito anche il  Trofeo della Pila, girante perpetuo alla società cui appartiene l’imbarcazione prima classificata in tempo reale tra quelle appartenenti alle classi 4^.

Il comitato di regata avrà l’onere di formare  4 classi in base al rating e la loro composizione sarà resa nota alla chiusura delle iscrizioni. Saranno stilate due classifiche: crociera (a vele bianche) e regata (con spinnaker o gennaker).

Le imbarcazioni in Classe First regateranno in tempo reale e avranno una classifica dedicata; le imbarcazioni in Classe Minialtura regateranno in ORC GPH fisso e avranno una classifica dedicata.

Numerosi i premi messi in palio dal comitato organizzatore della manifestazione: verrà infatti premiato il primo classificato di ogni categoria dell’Open, verà assegnato il Trofeo della Pila, girante perpetuo, alla prima imbarcazione Open in tempo reale, e inoltre premi ai primi 3 classificati della Classe First, premi ai primi 3 classificati della Classe Minialtura.

Infine con il Baruffaldi Day saranno premiate le prime imbarcazioni prodotte dal Cantiere Baruffaldi nella classifica overall a tempo compensato nella categoria crociera e nella categoria regata.

Per info: circolonauticochioggia.it

Lascia un commento