Actv al fianco di Special Olympics con un impegno concreto per la realizzazione dei Giochi

 

Actv con Special Olympics per l’organizzazione dei Giochi Olimpici Speciali che si terranno a Venezia dal 25 al 30 maggio. Un impegno concreto di Actv e dell’intero Gruppo Avm e che testimonia la volontà dell’azienda di contribuire alle iniziative benefiche che si svolgono in città e che consentirà agli atleti e ai loro accompagnatori di raggiungere i campi di gara ma anche di visitare la città, nonostante le barriere architettoniche naturali che Venezia impone.

Un ringraziamento speciale va al Cral aziendale e ai quasi 50 volontari che pe la prima volta si sono organizzati e hanno subito aderito all’appello mettendosi a disposizione dell’organizzazione. Si tratta in parte lavoratori di in servizio, altri in pensione o familiari, che presteranno servizio nei giorni della manifestazione.

Un gruppo di volontari Actv, riconoscibili grazie alla maglietta verde creata per l’occasione, si occuperanno della logistica e del trasporto degli atleti e delle loro famiglie. I volontari saranno a disposizione nel corso delle gare e dell’intera giornata per consentire di ridurre al minimo le barriere che la città, per sua conformazione, potrebbe creare e per consentire ai ragazzi e agli adulti di godere appieno dell’esperienza in laguna.

All’evento sono attese oltre 2500 persone che si sfideranno nei campi di gara messi a disposizione dai gestori locali e che dimostreranno anche oggi Venezia, nonostante le difficoltà, sa essere una città accessibile, aperta al dialogo e all’incontro.

Actv, Vela ed il gruppo Avm sono partner, con il Comune di Venezia, della manifestazione anche attraverso la realizzazione dei transfer dedicati agli atleti ai campi di gara (Sacca Fisola, Palasport Arsenale, S. Alvise, Lido) e per l’organizzazione della giornata inaugurale il 26 maggio in Piazza S.Marco.

Special Olympics è l’associazione sportiva internazionale che organizza, con cadenza quadriennale, i Giochi Olimpici Speciali dedicati ai ragazzi e adulti con disabilità intellettiva.

Si tratta di un programma che lavora sullo sport per costruire con le persone portatrici di disabilità un percorso di autonomia, di capacità di superare le difficoltà. Si fonda sul giuramento dell’atleta “che io possa vincere, ma se non ci riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”, un motto che Actv ha deciso di fare proprio sostenendo concretamente l’iniziativa.

 

Lascia un commento