Poveglia: Asta a due per l’isola. Oggi la decisione

 

Giornata decisiva quest’oggi a Venezia quando, tra le 11 e le 12, il futuro dell’isola di Poveglia verrà deciso attraverso un’asta online.

Una volta chiusa la gara il demanio, proprietario del sito, “a suo insindacabile giudizio” si riserverà di giudicare se l’offerta pervenuta sarà congrua al valore reale mediante una commisione tecnica. Il gruppo di cittadini che hanno voluto raccogliere fondi per tentare di lasciare Poveglia ai Veneziani ad ieri aveva raggiunto oltre 400mila euro contro i 513mila offerti da un’altro concorrente che però resta ancora anonimo.

Anche il New York Times ha dedicato un lungo ed interessante articolo alla battaglia dei veneziani per tenersi la loro isola:«L’isola è ‘stretta’ tra due problemi italiani molto diversi: uno nazionale e uno locale. Il debito pubblico italiano è cosi grande che il governo ha deciso di vendere all’asta alcune proprietà del demanio, Poveglia compresa – scrive il celebre Nyt – tuttavia, l’industria del turismo a Venezia è cosi fiorente che molti residenti si lamentano che la vita diventa sempre più costosa. Cosi, nel timore che l’isola diventi un altro posto per ricchi, hanno proposto di trasformarla invece in un rifugio per chi voglia fuggire dalla carica dei turisti. E per far questo hanno deciso di partecipare anche loro all’asta pubblica, tramite l’associazione Poveglia per tutti».

 

Lascia un commento