La Duecento 2014 a A-Team nella 200XTutti e Città di Grisolera NPS System nella x2

Alle ore 19.52.02 A-Team di Giorgio Martin è la prima imbarcazione a tagliare il traguardo della ventesima edizione de La Duecento del Circolo Nautico Porto Santa Margherita vincendo il Trofeo Paulaner LineHonour XTutti.

A-Team (1)All’arrivo, con un vento di scirocco intorno ai dieci nodi, l’armatore Giorgio Martin visibilmente soddisfatto per il primo successo di stagione ha commentato “E’ stata una bella regata, ci siamo divertiti, è stato duro il tratto in discesa verso Sansego dove siamo arrivati questa mattina all’alba e ci siamo fermati in bonaccia un paio di ore. La flotta a quel punto si è ricompattata con gli scafi più piccoli che si avvicinavano. Nella risalita siamo stati più fortunati” continua Martin “il vento ci accompagnato fino all’arrivo. A bordo una parte del team storico con cui abbiamo vinto il Campionato Italiano Offshore 2012, Simone Spangaro al timone che si è alternato con Francesco Rigon e Fulvio “Pompier” Manuelli alla prua, oltre ad alcuni ragazzi nuovi, che si sono comportati molto bene.”

A circa mezz’ora di distanza, alle 20.21.45 ha tagliato il traguardo Fanatic di Piero Peresson, glorioso Luffe 54 del 1986 che con vari nomi, da Città Fiera, a Active Fanatic, a GPS Buste Ecologiche, ha attraversato con successo una buona parte della storia della 500×2 e più recentemente de La Duecento.

arrivo Città di Grisolera Alle 21.56.29 è la volta della prima imbarcazione della classe 200×2, il Felci 45 Città di Grisolera NPS System di Franco Daniele e Cesare Bressan vincitori del Trofeo Paulaner Line Honour X2, che ritrovano smalto e voglia di regatare insieme dopo la 500×2 del 2008.

Così Cesare Bressan all’arrivo “Siamo partiti subito bene, le condizioni erano ideali per la nostra barca. Abbiamo fatto quasi tutta la regata in match race con TWT UComm, poi all’altezza delle isole Brioni siamo riusciti a superarli e distanziarli e abbiamo scelto di tenerci distanti dal faro di Porer. Abbiamo navigato insieme fino a Sansego e quindi siamo partiti tenendoci sotto costa dove siamo riusciti ad agganciare il vento di sud che ci ha accompagnato fino all’arrivo, la barca correva e abbiamo scelto la rotta diretta. E’ stata una bellissima regata, la prima lunga fatta insieme dopo tanti anni, decisa quasi all’ultimo momento.”

Bressan-Daniele“Ci siamo fatti un regalo reciproco, avevamo bisogno di tornare in mare a fare una lunga” gli fa eco Franco Daniele “ abbiamo navigato molto insieme e gli automatismi tra noi in barca sono tornati a galla con facilità. Siamo partiti entrambi con lo stesso obiettivo in mente, senza mai parlarne e siamo soddisfatti di averlo raggiunto. E’ stata una bella regata, c’è stato poco vento in discesa e quel poco siamo riusciti a sfruttarlo.”

Nella tarda serata anche gli arrivi di Victor-X di Vittorio Margherita alle 23.44.31 e Duvetica WG alle 00.00.08 di domenica 11 maggio, tra i favoriti con i tempi compensati. Gli arrivi si susseguiranno per tutta la notte e la mattina di domenica 11 maggio, il tempo limite per concludere la regata è alle ore 20.00.

La Duecento 2014 è organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita in collaborazione con Marina 4, con la partnership di Paulaner, Slam, Acqua San Benedetto, Techimpex, Marina di Sant’Andrea, l’isituto Lepido Rocco il patrocinio e contributo del Comune di Caorle, il patrocinio di Provincia di Venezia e Regione Veneto.

Le tracce delle imbarcazioni partecipanti sono visibili nella sezione Tracking del sito www.lacinquecento.com, con una differita di circa 15 minuti.

Lascia un commento