Quasi cinquanta imbarcazioni a contendersi il Trofeo Pali e l’apertura del CNC

Primo maggio, ma soprattutto tradizionale regata di apertura della stagione agonistica e sociale del Circolo Nautico Chioggia, che ha “sfondato” il muro delle 40 barche con una partecipazione e una amichevolezza senza precedenti, bella la regata e bella anche la festa di premiazione con l’ottimo buffet della nuova gestione dello spaccio sociale.

Quarantasei le imbarcazioni al via, di cui trentaquattro suddivise nelle 4 classi delle vele bianche a concorrere per il Trofeo Apertura e otto in Classe D tutte vele a concorrere per il Trofeo Pali, con quattro Minialtura pronti a scaldare i motori per l’ormai imminente Campionato Italiano di Chioggia.

Il CdR presieduto da Alberto Baldo e composto da Fausto Zennaro e Cristiano Tommasi posizionava un buon campo di regata coadiuvato dai gommoni di Gianni Rossetti e Agostino Nordico, AlbertoTiozzo e Riccardo De Cata; un’aria leggera prima da sud e poi in rotazione a sud est permetteva lo svolgimento di una buona regata completata dalla stragrande maggioranza delle imbarcazioni.

Nelle diverse categorie vittorie per Olalla di Cazzoli Fabrizio (vele bianche A), Kiwi II di Ravagnan Dino (vele bianche B),Daiana di Gandolfo Alberto (vele bianche C), Argo di Bighin Sandro (vele bianche D), Pilar di Carossa Paolo (tutte vele D), Capitan Nemo di Stocco Thomas (Minialtura). Per i trofei giranti vittorie di Pilar nel Trofeo Pali e bel successo di Argo di Sandro Bighin e Marina Mulonia nel Trofeo Apertura.

Le Classifiche

classifica classe A vele bianche
classifica classe B vele bianche
classifica classe C vele bianche
classifica classe D vele bianche
classifica overall vele bianche
classifica classe D tutte vele
classifica classe minialtura

Lascia un commento