Salone Nautico di Venezia: Ottimo epilogo per gli eventi velici targati Meteorsharing

Si è svolta nel corso del passato week end la prima edizione del Trofeo Scuole Vela, regata organizzata da Meteorsharing nell’ambito degli eventi velici collegati al 13mo Salone Nautico Internazionale di Venezia.

All’appuntamento, ideato da Alberto Tuchtan, hanno preso parte otto equipaggi impegnati a bordo di altrettanti Meteor messi a disposizione dall’organizzazione. A spuntarla è stato il team del Centro Nautico di Levante, primo davanti a una rappresentativa della casse UFO 22, altro partner forte di Meteorsharing, e del locale Circolo Nautico Casanova.

Il doppio week end di regate – la scorsa settimana si era disputata l’ottava edizione del Trofeo Interforze, vinta dai Vigili del Fuoco di Venezia – si è chiuso con la disputa, a bordo di alcuni UFO 22, di un evento dimostrativo di match race. Sotto l’occhio attento del “giudice arbitro” Enrico Zennaro, testimonial della manifestazione per conto di Meteorsharing e già campione italiano di match race, i “duellanti” si sono confrontati davanti a Piazza San Marco, con partenza dall’interno della Nuova Marina di Sant’Elena.

A darsi battaglia sono stati sei equipaggi, provenienti da Brescia, Treviso, Cagliari, Trieste, Torino e dal Morosini, che ha schierato gli stessi atleti presenti sette giorni fa al Trofeo Interforze.

Si è trattato della classica “ciliegina sulla torta”, che ha chiuso il progetto sviluppato da Meteorsharing in vista della tredicesima edizione del Salone Nautico Internazionale di Venezia. Un’attività molto apprezzata anche dal curatore del salone lagunare, Lorenzo Pollicardo, cha ha sottolineato: “Per un appuntamento come il Salone Nautico Internazionale di Venezia poter contare su eventi come quelli organizzati da Meteorsharing è molto importante, perché tramite iniziative del genere, che portano la vela e le regate sotto gli occhi dei visitatori, si torna a far sentire al pubblico la voglia di nautica, che in momenti di crisi come quello che stiamo attraversando tende inevitabilmente ad assopirsi”.

Nel video Pollicardo, Tuchtan e Zennaro tirano le somme

 

Lascia un commento