Giuseppe Duca, due weekend da campione dei Dragoni

Due weekend di regate intensissime regalano a Beppe Duca, portacolori della Compagnia della Vela, il quarto titolo consecutivo di Campione Italiano della prestigiosa classe Dragoni e un settimo posto all’Europeo che pesa come un podio.

Duca comincia a inanellare successi con l’Italian Dragon Cup, disputatasi a Sanremo dal 20 al 22 marzo. Sono 36 le barche in acqua in questa sorta di prova generale dell’Europeo da correre nelle medesime acque liguri. Beppe insieme al fidatissimo Jean Sebastien Ponce e Vittorio Zaoli comincia alla grande con un 4° posto, seguito da un 10° e un 17° nelle tre prove complessive portate a termine. Nella classifica overall Cloud si piazza 4° con davanti due equipaggi russi e un danese. La prima piazza italiana gli vale l’alloro nazionale, guadagnato combattendo contro Tergeste dell’olimpionico tricolore Nando Colaninno, che dopo un 6° e un 7° interrompe la striscia positiva con un OCS.

Sanremo è ancora la scena per il Gazprom International European Dragon Championship 2014, che richiama ben 84 scafi provenienti da 22 stati continentali e non solo. Eccezionale anche il parterre di campioni, che rende ancora più affascinante e di alto livello la competizione. Sono presenti, ad esempio, il britannico Lawrie Smith, che vanta nel suo curriculum un bronzo a Barcelona 1992 nel Soling, tre partecipazioni alla Whitbread e una Coppa America; il tedesco Vincent Hoesch, pluricampione in Star, Dragone e H-Boat; e ancora Marcus Wieser, campione del mondo 5.50 e bronzo mondiale 2013 con i Dragoni.

Le regate si disputano con le condizioni meteo più varie: dalla brezza tatticamente difficile al vento teso superiore ai 20 nodi. Cloud comincia alla grande, attestandosi addirittura al secondo posto provvisorio dopo tre prove. «Prima di iniziare il Campionato sarei stato contento di chiudere nella top ten» ha ammesso Beppe Duca «poi si sa che l’appetito vien mangiando e vederci proiettati ai piani altissimi della classifica ci ha ingolosito, purtroppo le ultime regate sono state caratterizzate da condizioni nelle quali soffriamo un po’».

La classifica finale vede Cloud di Beppe Duca al 7° posto assoluto e nuovamente capofila degli italiani.

Lascia un commento