Laser: A Silvia Zennaro la prima tappa dell’Italia Cup

 

È stata, senza ombra di dubbio, una tappa inaugurale di Italia Cup davvero complicata quella di Diano Marina che si è conclusa domenica. I 292 Laser in gara, ospiti del locale Club del Mare, hanno infatti dovuto fare i conti anche nella giornata finale con condizioni climatiche a dir poco complicate e scorbutiche. Se venerdì infatti non c’era stato vento e sabato si era dovuto fare i conti con la pioggia battente, domenica invece dopo un promettente inizio con sole e vento teso e costante, il vento è prima calato d’intensità poi ha cambiato direzione, in conseguenza dell’arrivo di un fronte temporalesco da Nord. In queste condizioni è stato quindi impossibile disputare più di una prova, per un totale di tre nella manifestazione.

Negli Standard si conferma in testa Alessio Spadoni (CC Aniene) che anche domenica ha vinto l’unica prova disputata. Alle sue spalle Marco Benini (Fraglia Vela Riva) e Davide Domeneghetti (CN Livorno).
Nei Radial invece vittoria al femminile con la super Silvia Zennaro, vincitrice di tutte le prove disputate e capace di vincere la concorrenza degli atleti maschi. Alle sue spalle infatti il campione del mondo juniores di categoria, Gianmarco Planchestainer (FV Malcesine), e Tommaso Rosà (Fraglia Vela Riva). Anche nel Laser 4.7 affermazione “rosa” con Francesca Bergamo (CV Alto Adriatico) che si è aggiudicata due prove su tre.

La stagione italiana del Laser prosegue ora con l’Europa Cup Italy, in programma dal 24 al 27 aprile a Malcesine, sul Garda.

 

Lascia un commento