Sommergibile Enrico Toti: 47 anni di storia legati anche alla nostra laguna

Quarantasette anni sono passati da quando l’Italia varava il Sommergibile Toti (SSK 506).

Il Toti venne costruito dalla Italcantieri a Monfalcone, venne varato il 12 marzo 1967 e consegnato ufficialmente alla Marina Militare il 22 gennaio 1968. Capoclasse delle prime quattro unità subacquee di progettazione e costruzione interamente nazionale, il Toti ha operato nel bacino del Mediterraneo per trenta anni. Essendo il primo esemplare diede il nome alla classe costituita dai sottomarini Dandolo, Mocenigo e Bagnolini. La sigla NATO SSK (Submarine Submarine Killer) indica che il sottomarino è stato progettato con caratteristiche antisottomarino.

Il 30 giugno 1999 il Sommergibile ha terminato il servizio attivo ed è oggi conservato al Museo della scienza e della tecnologia di Milano come esempio di eccellenza ingegneristica italiana.

Una storia tutta da raccontare quella dell’ultimo viaggio del Sommergibile Toti, partito dal porto di Augusta il 6 Aprile 2001 e arrivato a Milano la notte del 15 Agosto 2005, attraversando tutto il Mar Adriatico fino a Chioggia, per poi immergersi nelle acque dolci del fiume Po ed essere trainato fino a Cremona.

Un sacco di prime volte quindi per il Toti: la prima volta di un sommergibile tutto italiano, la prima volta (se la memoria non ci inganna) di un sommergibile che entra in laguna, ma anche la prima volta di un sommergibile che risale un fiume ed infine…la prima volta di un sommergibile per le strade di Milano.

Alcune immagini del Sommergibile a Chioggia e per le vie di Milano

Lascia un commento