L’avventura del Kon Tiki alla Compagnia della vela

È cominciato giovedì 20 febbraio il consueto ciclo di conferenze dedicate al mare che la Compagnia della Vela organizza annualmente presso i bellissimi spazi della sede di S. Giorgio.

A inaugurare l’edizione 2014 è stato il gradito ritorno di Ada Grilli, giornalista e scrittrice, esperta in tematiche polari, la quale ha intrattenuto la platea sul tema “1914-2014 L’eroe del Kon-Tiki compie 100 anni”.

Nasceva infatti un secolo fa a Larvik in Norvegia Thor Heyerdahl, antropologo ed esploratore, il cui nome è strettamente legato all’impresa del Kon-Tiki. Nata per confermare la teoria – secondo la quale l’origine delle popolazioni polinesiane derivava da quelle del Sud America, giunte via mare negli atolli del Pacifico – l’avventura del Kon-Tiki prese il via nel 1947. Heyerdahl decise di costruire una zattera con i materiali e le tecniche in uso in periodo preistorico per affrontare la traversata di 4.300 che lo portò, insieme a cinque membri dell’equipaggio, dalle coste peruviane a Raroia. Dopo 101 giorni alla deriva, Thor Heyerdahl e il suo Kon-Tiki, la zattera fatta di sei semplici tronchi di balsa, compì un viaggio che molti reputavano impossibile.

Alla Compagnia della Vela, oltre al racconto di Ada Grilli e agli spezzoni del video originale pubblicato nel 1950, è stato presente, come ospite d’onore, anche Fabio Buonsanti restauratore italiano in forze al Kon-Tiki Museum di Oslo.

Lascia un commento