Costa: nel 2014 decisione fondamentali per il porto offshore a Venezia.

 

Uniti nella strategia dal memorandum sottoscritto oggi, i presidenti dei quattro porti nel Napa hanno esemplificato alcuni progetti in cantiere per favorire un’ulteriore crescita del sistema portuale dell’Alto Adriatico.

Se Masa Certalic, del porto di Koper, ha puntato ad esempio sui dragaggi (che verranno completati entro febbraio) o sull’estensione dei due moli, con un terzo da realizzare entro il 2030, Goran Lajnert, di Rijeka, ha illustrato una strategia indirizzata soprattutto sui collegamenti verso l’Ungheria, mentre Marina Monassi, di Trieste, dopo aver sottolineato il +63% di teu in tre anni, ha parlato di incremento del ro-ro, dei 132 milioni di legge obiettivo fermi dal 2004 che conta di aggiudicare entro fine anno, ma anche dell’ormai prossima ripartenza del progetto di Porto Vecchio.

Paolo Costa, presidente dell’Autorità portuale di Venezia, ha invece definito il porto offshore come ”il modo in cui Venezia si attrezza a contribuire al sistema Napa, perché l’obiettivo da raggiungere, per convincere le navi a risalire l’Adriatico, esige un grandissimo salto infrastrutturale e organizzativo”. E, al riguardo, ha dichiarato che ”visto che una delle operazioni da fare è quella di portare a Venezia il traffico merci che non può entrare in laguna, l’offshore è la vera sfida che ci si pone di fronte, per la quale manca solo il ‘piccolo particolare’ di trovare i soldi necessari. E’ un gioco di rimando, sul quale stiamo lavorando, che riguarda il pubblico, per la realizzazione della diga, e l’operatore che dovrà poi gestire il terminal. Ma penso che il 2014 vedrà decisioni fondamentali anche a questo riguardo”. Costa ha invece dichiarato che ”il progetto Fusina, per quanto mi riguarda, è completato, visto che entrerà in fase operativa nella prossima primavera. E’ un investimento che viene da lontano e che ci darà grandi risultati con quattro accosti, trentasei ettari alle spalle, due linee ferroviarie e una strada dedicate”.

Ma come funzionerebbe il porto offshore?? il video ce lo spiega nel dettaglio

FONTE: ANSA.it