Un “casco” per segnalare il pericoloso palo in spiaggia a Sottomarina.

Chi nei giorni scorsi ha avuto l’opportunità di passeggiare lungo la spiaggia di Sottomarina sicuramente avrà notato una strana boa gialla posizionata nella testa di un vecchio palo di ferro mezzo arrugginito. Il palo in questione, situato nelle immediate vicinanze della diga foranea sud del porto di Chioggia era stato posizionato qualche anno fa a segnalazione (con apposito cartello spazzato via dalle intemperie nel corso degli anni) di una pericolosa buca, la quale si era resa protagonista di alcune sfortunate vicende, culminate con la più grave: l’annegamento di un turista cinese.

La buca fotografata dall'alto

La buca fotografata dall’alto

La stessa zona, che nel tempo ha rimarginato il profondo dislivello grazie alle forti mareggiate invernali, è anche una delle più amate nel Nord Italia dai wind e kite surfisti grazie alle ottime condizioni meteo marine che si creano nello spot. Il palo, come più volte segnalato anche attraverso i social network dalle varie associazioni sportive rappresenta un serio pericolo per l’incolumità degli atleti che più volte hanno dovuto evitarlo all’ultimo momento schivandolo non senza alcuna difficoltà e rischiando di farsi davvero male. Iniziativa di un cittadino quella di porre, nell’estremità dello stesso oggetto contundente una boa simile a quella utilizzata nelle coltivazioni di mitili e che probabilmente le mareggiate avevano fatto spiaggiare.

L’appello, riportato anche quest’oggi da “La Nuova” arriva direttamente per mano di Costantino Boscolo, molto conosciuto in città che spiega:”Chi’ non fa’ kite non può capire ma ve lo posso denunciare questo palo al centro della zona kite è inutile e pericoloso da 3 anni toglietelo prima che qualcuno si faccia male”.

FOTOGALLERY