Campionato autunnale della Laguna

Si è conclusa la 25ma edizione del Campionato Autunnale della Laguna, manifestazione che chiude di fatto la stagione velica del Nord Adriatico, organizzata con il supporto logistico dello Yacht Club Lignano e con la collaborazione del Circolo Velico Aprilia Marittima, della Società Nautica San Giorgio, della Società Canottieri Ausonia e Lega Navale di Grado e Lignano. Ultima prova del campionato zonale ORC e IRC, campionato che inizia sempre a Lignano con la Regata dei Due Golfi che si svolge a fine aprile, quest’anno è stata inserita anche una sezione dedicata alle barche da crociera istituendo il 1mo Trofeo del diporto della Laguna, che si è svolto a vele bianche con percorso ridotto costituito da un triangolo con partenza al vento. L’idea è nata per coinvolgere oltre che gli equipaggi esperti, anche le famiglie e gruppi di amici che vogliono prolungare la stagione velica prima della pausa invernale.

Il programma prevedeva 5 giornate di regate per il Campionato IRC/ORC e 3 giornate per il Trofeo Diporto. Le condizioni meteo sono state favorevoli ma impegnative con venti da Est fino a 25 nodi che hanno messo a dura prova gli equipaggi. La macchina organizzativa dello Yacht Club Lignano ha saputo far fronte alle dure condizioni meteo permettendo di svolgere ben 7 prove per il Campionato IRC/ORC e 5 prove per il Trofeo Diporto, offrendo alle oltre 40 barche in acqua la possibilità di regatare in condizioni dure ma favorevoli e offrendo il meritato ristoro nel post regata con dei graditi momenti conviviali offerti agli equipaggi, che ha visto il culmine con la tradizionale festa di fine campionato svoltasi a Marina Punta Faro negli spazi offerti dal marina.

Nella Classe Regata ORC ha vinto l’inossidabile Marinariello di De Bona (Yacht Club Lignano) seguito dall’altrettanto storico Fanatic, mentre la sezione Crociera Classe 1-2 è stata vinta da Sberessa di Pison (Lega Navale) e la Classe Crociera 3-4 dal Dufour 34 MOD Northern Light by Samer & Co Shipping di Bassan.
La più numerosa Classe Regata IRC ha visto primeggiare nel Gruppo A sempre Marinariello seguito da Mummy-one (SVOC) e nel Gruppo B ancora Norhern Light seguito da Sagola (SVOC) e Furkolkjaaf (CV Aprilia).

La flotta del diporto è stata divisa secondo la lunghezza al galleggiamento per permettere una più equa ripartizione anche in presenza di barche più datate, la più numerosa con 8 imbarcazioni è stata la classe Bravo vinta da Twenty One di Cassandro (Yacht Club Lignano) che si è aggiudicato anche il Trofeo De Faccio-Marocchi, equipaggio d’eccezione costituito dai ragazzi della squadra agonistica dello YC Lignano con la supervisione di Alberto Zoccarato, uno degli istruttori della promettente scuola. La classe Delta è stata vinta da Nuvola, un Grand Soleil 343 dell’amico Fabio Barison (Compagnia della Vela), a seguire ha primeggiato Lupaccio di Zuccolo R. (CV Aprilia) e Batticuore di Morassut (Lega Navale), rispettivamente nella classe Echo e Foxtrot.

Fondamentale il supporto del Marina Punta Faro di Lignano e del Marina Sant’Andrea di San Giorgio di Nogaro che ospitano le imbarcazioni iscritte, bellissimo esempio di collaborazione e sinergia nella nautica. Il Campionato Autunnale della Laguna fa parte inoltre da 6 anni del Campionato delle Due Lagune che unisce il Campionato che si svolge a Caorle tra fine ottobre ed i primi di novembre, dando la possibilità alle imbarcazioni che scelgono di correre in entrambi i campionati di entrare in una classifica che tiene conto di tutte le prove (ben 12) svolte: quest’anno il trofeo è stato vinto dall’imbarcazione Creatura di Anselmi V. (Treviso Sailing C.).