Il resoconto di ChioggiaVela 2013

 

Il resoconto dell’edizione 2013 di ChioggiaVela, articolo tratto dal sito del Circolo Nutico Chioggia 

Si è conclusa domenica la seconda edizione di Chioggiavela, 3 giorni di regate e appuntamenti dedicati alla vela; la pioggia dell’ultimo giorno non ha impedito lo svolgimento della regata finale e Chioggiavela 2013 ha portato a termine il programma nella sua completezza.

VENERDI’ 27/09 mattina: SCUOLE A VELA
L’evento Scuole a vela prevedeva l’incontro tra le scuole di vela locali (Circolo Nautico Chioggia e Lega Navale sez. Chioggia) e le scolaresche per una mattinata di prove di vela in Laguna del Lusenzo; sono state contattate alcune scuole del circondario, le più accessibili alla zona del Lusenzo, per complessivi 66 ragazzini tra la 4^ e la 5^ elementare, l’iniziativa ha suscitato un grandissimo entusiasmo non solo tra i bambini ma anche tra gli insegnanti e i genitori che, numerosi, hanno presenziato alla manifestazione dalle rive del Lusenzo. Il successo dell’iniziativa ha “costretto” l’Assessorato ad impegnarsi in una ripetizione dell’evento già nella prossima primavera quando verrà organizzata una Chioggiavela Junior dedicata proprio alle scuole. Ottima la conduzione della mattinata da parte dell’istruttore del CNC Riccardo Chiereghin che introduceva gli allievi al mondo della vela con una rapida ma essenziale lezione teorica, subito dopo gli stessi allievi venivano imbarcati sugli Optimist messi a disposizione da CNC e LNI e seguiti da 4 gommoni delle stesse associazioni mostrando spesso subito una insospettabile capacità di conduzione delle imbarcazioni. Consegnate magliette e materiale didattico a tutte le scolaresche che hanno lasciato il Lusenzo verso le 13.00 con grande e manifesta soddisfazione da parte del corpo insegnante, dei genitori e dei bambini.
Qui le foto.

VENERDI’ 27/09 sera: VENTO DI SARDEGNA SULLA OSTAR 2013
Serata in Sala Congressi, messa gentilmente a disposizione da ASPO, per un incontro con Andrea Mura il velista cagliaritano vincitore, tra l’altro, della Ostar 2013. Andrea è stato un ospite eccezionale, bellissimi i suoi video e i suoi racconti sulle sue recenti vittorie e record, emozionante il filmato sulla sua ultima impresa in solitario, disponibile lui a tutte le domande successive e talmente attratto e incuriosito da Chioggia da fermarsi, da semplice turista, in città per tutto il giorno successivo. Una persona di grande disponibilità e simpatia, un velista straordinario, un incontro che ha lasciato veramente “a bocca aperta” gli oltre 100 spettatori intervenuti. Grazie anche a Hotel Bristol per l’ospitalità e a Dario Malgariseconduttore d’eccezione della serata.
Qui le foto.

SABATO 28/09 pomeriggio: SOPRAIVENTI
Secondo giorno di Chioggiavela, cominciano le regate, il primo appuntamento è con la Sopraiventi, regata dedicata a barche con progetto ventennale. 33 imbarcazioni divise in 26 “crociera” e 7 “regata” e a loro volta suddivise ancora in 6 categorie di rating; giornata calda quasi afosa e pochissimo vento, la regata parte con un soffio d’aria da NE, ATHENA il Gran Soleil 343 di Giovanni Berto prende la testa della regata e non la molla più fino all’arrivo, lo stesso fa il Meteor SERBIDIOLA nella categoria regata. I tempi compensati portano alla ribalta le imbarcazioni piccole, nei crociera vince ORCA lo Sciarelli di Gallo Denisdavanti aI Meteor BRICCONE e al sorprendente APHEA di Carlo Melodia, nei regata dominio Meteor conSERBIDIOLA davanti a STRAFANTINO PILAR.
Nelle diverse categorie successi per ATHENA di Giovanni Berto (crociera A), KIWI II di Dino Ravagnan(crociera B), ROSI di Alberto Baldo (crociera C) e ORCA di Denis Gallo (crociera D), SERBIDIOLA diNicolò Cavallarin (regata Meteor) e ARGO di Sandro Bighin (regata D).
Qui: elenco iscritticlassifica Overall vele biancheclasse A vele biancheclasse B vele biancheclasse C vele biancheclasse D vele biancheclasse D regatameteor.

SABATO 28/09 sera: METEOR AL CREPUSCOLO  
La seconda giornata di Chioggiavela continua incessante nel tardo pomeriggio, neanche il tempo di togliere le boe della regata in mare che viene allestito il percorso lagunare per la Crepuscolare dei Meteor, circuito lagunare con suggestivo arrivo al tramonto davanti a Piazza Vigo. Un bel scirocco rende piacevole la regata con 10 imbarcazioni al via, partenza regolare e subito allungo di 3 imbarcazioni al vertice, PIO PIO, SERBIDIOLA  e ASIATYCO. PIO PIO penalizzato da un equipaggio incompleto non tiene il ritmo nelle manovre e perde terreno mentre davanti rimane una sfida tra SERBIDIOLA e ASIATYCO che opera il sorpasso all’inizio del secondo giro. Dopo 4 giri completi il CdR suona il rientro, ancora una bolina e poi la deviazione verso Piazza Vigo dove le barche arrivano al tramonto con lo spinnaker issato, bellissimo. Vince ASIATYCO del CNC (Corrado Perini – Gianni Bighin – Daniela Berto) davanti a SERBIDIOLA del Portodimare e PIO PIO del Circolo Velico Conegliano con il nostro giovane laserista Alberto Grossato al timone.
Qui la classifica.

DOMENICA 29/09 pomeriggio: CHIOGGIAVELA
Per la seconda edizione di Chioggiavela viene consentito l’arrivo tra le dighe del porto di Chioggia (un passo avanti rispetto le limitazioni degli anni precedenti), purtroppo la giornata è grigia e piovosa e la diga di Sottomarina praticamente deserta altrimenti sarebbe stato un bel spettacolo con le 29 imbarcazioni presenti ad entrare tra le dighe in duelli ravvicinati e avvincenti. Le imbarcazioni sono suddivise in categorie “crociera” e “regata” ma quello che conta oggi è soprattutto la line honours, la prima imbarcazione a tagliare la linea d’arrivo. Arriva quindi il sigillo di Enrico Zennaro su Chioggiavela, il forte velista chioggiotto guida i giovani di ARKANOE’ ALEALI al sorpasso sull’UFO FARMACIA BOSCHETTI detentore del trofeo e il Melges 24 del Portodimare è la prima imbarcazione ad entrare tra le dighe e tagliare il traguardo posto appena prima della strettoia del Mose. ARKANOE’ ALEALI vince il Trofeo Città di Chioggia –Chioggiavela e il Trofeo Corazza per il primo overall in tempo reale, ma vince anche il Trofeo Ricordo di Jonathan per la prima imbarcazione in categoria regata classe E; Trofeo StefaniaTestoni invece adARIEL dello Yacht Club Padova prima imbarcazione in overall nella categoria crociera, mentre il Trofeo Città di Vicenza và a OLALLA della Patavini Nautae.
Nelle diverse classi vittorie per FIORDILUNAATHENAMAU MAUARIEL e ARGO tra i crociera;ARKANOE’ ALEALIOLALLA e STRAFANTINO tra i regata; ottima la prestazione del MARAMAO SAILING TEAM con il progetto TUTTACHIOGGIAVELA battuto solo dal fuoriclasse Enrico Zennaro e i giovani di Arkanoe’.
Qui: overall vele biancheclasse AB vele biancheclasse D vele bianche, classe E vele biancheclasse F vele biancheoverall regataclasse D regataclasse E regataclasse F regata.

DOMENICA 29/09 tardo pomeriggio: la premiazione
La cronaca di questa seconda edizione di Chioggiavela non può che concludersi con la premiazione onorata dalla presenza del Sindaco di Chioggia Giuseppe Casson e dell’Assessore allo Sport Narciso Girotto e che ha toccato vertici emozionali con la premiazione del progetto TUTTACHIOGGIAVELA. Ricordi di Chioggiavela alla Capitaneria di Porto per la disponibilità e la presenza collaborativa alle regate, al Comitato di Regata presieduto da Franco Frizzarin con la collaborazione di Emilia BarbieriGiuseppina De RossiAndrea Molinari, all’Università di Padova e Paolo Zucchini per il Trofeo Stefania Testoni, allo Yacht Club Vicenza per il Trofeo Città di Vicenza, all’agenzia Imaginaction per l’ottimo lavoro di diffusione della manifestazione. Ringraziamenti a tutti coloro che si sono prodigati per l’ottima riuscita della manifestazione che ha raccolto unanimi consensi, Lucio SquillaceLuigi PenzoPaolo IdileDenis Gallo,Andrea SamboLaura SamboSilvio SamboRiccardo ChiereghinGiulia e Valeria Sambo e ancora a tutte le associazioni intervenute: Portodimare, Yacht Club Padova, Yacht Club Vicenza, Andana Yacht Club, Venturieri, Veladriatico, Lega Navale Italiana di Chioggia e di Padova, Club Amici della Vela. Complimenti anche ai ragazzi di Attivamente per l’ottima gestione del dopo premiazione, presto le foto, delle regate e delle premiazioni, di Laura Sambo.