Vio-Scarpa sono campioni italiani RS Feva

Nicolò Vio e Pietro Scarpa, giovani promesse del Diporto Velico Veneziano, sono i nuovi campioni italiani della classe RS Feva. Formatosi tre anni fa, il binomio allenato da Franco Mazzocut ha conquistato il massimo alloro nazionale in quel di Gravedona dove, grazie all’organizzazione del Centro Vela Alto Lario, i ventuno equipaggi iscritti all’evento hanno portato a termine nove prove in tre giorni.
Saliti sette volte sul podio di giornata, Vio-Scarpa hanno anticipato di un punto Porro-Dallora, portacolori dell’Associazione Nautica Sebina e vincitrici del titolo iridato femminile, e di cinque Oppizzi-Frazzica della AVAL-CDV.”Quello ottenuto da Nicolò e Pietro è un successo che ci ripaga per il duro lavoro svolto nel corso della stagione – ha spiegato l’allenatore della squadra RS Feva, Franco Mazzocut – I ragazzi si allenano quasi ogni domenica e nel corso dell’estate sono in acqua cinque giorni a settimana. E’ un impegno notevole, che affrontano con determinazione e divertendosi grazie al gruppo eterogeneo che siamo riusciti a mettere insieme nel corso del tempo“.

Sono stati tre giorni interessanti, nel corso dei quali abbiamo avuto modo di regatare tanto con vento teso e rafficato, quanto con aria leggera – ha commentato il prodiere Pietro Scarpa – Abbiamo ritrovato parte degli equipaggi che avevamo affrontato al Mondiale di Grosseto, ma qui le cose sono andate meglio: nei giorni di aria fresca abbiamo costruito una buona leadership, che siamo riusciti a difendere quando la brezza è diminuita in intensità”.

La squadra agonistica del Diporto Velico Veneziano, supportata da Alilaguna, azienda di trasporto pubblico operante nell’ambito della Laguna di Venezia, ha conquistato anche l’ottava posizione con Sebastiano Claut e Tommaso Negrini, costanti nel raccogliere piazzamenti nell’ambito della top ten.

L’attività agonistica del Diporto Velico Veneziano
Il successo di Nicolò Vio e Pietro Scarpa celebra una stagione particolarmente positiva per il Diporto velico Veneziano che, grazie alla notevole attività svolta dalla Scuola Vela – oltre cento i ragazzi tra i 7 e i 12 anni iscritti ai vari corsi svolti durante la stagione – coltiva un vivaio che, specie nell’ambito della classe Optimist, si è cavato diverse soddisfazioni.

La squadra allenata da Paola Facchin ha infatti conquistato la vittoria in campo femminile con Alice Lenarda in occasione del Meeting Giovanile disputato a Cervia verso la metà di luglio. La stessa Lenarda, impegnata nella categoria Cadetti, ha poi chiuso nona assoluta – seconda delle “quote rosa” – la tappa di Bracciano della Coppa AICO (156 iscritti) e quinta assoluta – seconda delle ragazze – il Trofeo Simone Lombardi di Malcesine, evento valido come quarta frazione del Trofeo Kinder +Sport. Nella stessa manifestazione, lo Juniores Davide Longega ha terminato ottavo assoluto su oltre duecento partecipanti provenienti da dieci Nazioni.

Un ruolino di marcia che lascia ben sperare in vista dei prossimi impegni che vedranno di scena i rappresentati del Diporto Velico Veneziano: il Campionato Italiano 420 (Marina degli Aregai, 24-29 agosto), il Campionato Nazionale Optimist Primavela (Isola d’Elda, 1-3 settembre) e il Campionato Nazionale Optimist Juniores (Follonica, 5-8 settembre).